giovedì 7 luglio 2011

Tra le mie braccia

Respiro piano, ho gli occhi chiusi,
sei tra le mie braccia, volano via i minuti.
Ti sento qui, sopra il mio cuore,
ti sento qui, dentro il mio cuore.
Una mano si perde tra i tuoi capelli,
scopro il tuo viso, il tuo sorriso,
il tuo volto disteso come un mare calmo e caldo.

Lasciami inebriare del tuo odore,
lasciami sentire il tuo calore,
lasciami assaporare la dolcezza delle tue labbra,
lasciami volare nella profondità dei tuoi occhi,
lasciati incatenare dal mio abbraccio,
lasciati esplorare dalle mie carezze,
lasciami bruciare per te.

Le nostre dita si intrecciano come edera selvaggia,
ti abbandomi a me ed io ti custodirò.
Ti strapperò al vortice che ti circonda,
ti nasconderò alle ombre che danzano,
curerò ogni ferita, anche la più profonda,
libererò le tue lacrime,
le asciugherò con le tue risate.

Non sogno le stelle ma i tuoi occhi,
non sogno la Luna ma la tua pelle candida,
non sogno prati ma i tuoi capelli,
non sogno le onde del mare ma le tue forme,
non sogno fiamma se non quella che arde per te,
non sogno vento se non il tuo respiro,
non riesco a chiudere gli occhi senza averti davanti a me.

2 commenti:

otama ha detto...

l'amore. finalmente...

CervelloBacato ha detto...

Davvero molto bella complimenti! Amo la poesia e ogni tanto ne scrivo qualcuna pure io!
p.s I due versi finali della penultima strofa sono stupendi